L’analisi delle caratteristiche socio-demografiche e della struttura produttiva attiva nelle aree interne colpite dal sisma del 2016/2017 rappresenta il punto di partenza per comprendere come il disastro si propaghi lungo faglie socio-economiche preesistenti. È in questo quadro, unito all’analisi delle principali ordinanze in materia di allevamento e agricoltura, che il gruppo di ricerca “Emidio di Treviri” analizza le differenziazioni interne al mondo rurale e le progettualità politiche attivate.

[clicca sull’immagine per accedere all’articolo]

.